Schegge

a guardare dentro me
fango e sangue
non è molto quello che mi resta
corro lento e sai perchè
sono stanco di questo mio tempo

ma poi arrivi tu e sfiori piano
le mie paure ed i miei guai
ed io che corro più lontano
corro lento, ma corro via

sai perchè, a vederti da qui
sembri quasi un angelo
soffri ed io penso ancora a me
bicchieri sotto al tavolo
mi spezzo con paure e con...

a cercare dentro me
farfalle e pece
perdo in questa notte senza luce
urlo forte ma non ho voce
in questa notte che tace

ma poi di nuovo tu con la tua mano
e questa strana allegria
ed io che volo più lontano
volo lento, ma volo via

sai perchè, a vederti da qui
sembri quasi un angelo
soffri ed io penso ancora a me
bicchieri sotto al tavolo

sai perchè, a vederti da qui
sembri quasi un angelo
soffro e tu pensi un poco a te
vetri sotto al tavolo
mi spezzo con le schegge dei miei guai